TheGrue.org
 

Avere come padre Pietro Vassena era un gran divertimento, soprattutto quando ero bambino. Avevo poco più di una decina d’anni quando mio padre si chiudeva nel suo laboratorio per lavorare al C3 e io non vedevo l’ora di correre a vedere cosa stava facendo.

Una vita  sicuramente interessante, sempre piena di nuove idee.

Nihil difficile volenti


 

Riprendendo le parole di mio parde direi che avere Angelo è stato il più grande onore che un figlio possa avere. Un insegnante di valori che, essendo punti fermi della sua vita, sono diventati normalità per chi come me gli è stato vicino. Lealtà e onestà hanno percorso tutta la sua vita ed hanno fatto di lui il campione di vita che tutti conoscono.

Francesca, Pietro e Niccolò Vassena